Il Var fa scatenare Massimo Mauro a Sky!

0
602

Non si placano le polemiche sul Var e la sosta per le Nazionali concede il tempo necessario per approfondire le questioni.
E se le proteste della Juve, pur se ampiamente sindacabili possono apparire comprensibili per chiari interessi in gioco, meno è apparsa la reazione di Massimo Mauro a Sky.
L’opinionista tv riferendosi alla tecnologia Var, ha dichiarato “questa cosa per me è la rovina del calcio», auspicando addirittura controllori bianconeri in tutte le partite per verificare quel che accade prima di un gol negli altri match.
In barba a protocolli e regolamenti, Massimo Mauro si è scagliato in difesa della Juve senza se e senza ma, costringendo persino la redazione di Sky Sport a produrre un comunicato che prende le distanze dalla posizione dell’ex di Napoli e Juve.
https://sport.sky.it/…/…/2017/10/02/var-vantaggi-sky-si.html

Eppure Massimo Mauro è tanto una personcina a modo.
Anzi, alla domanda “Dica la verità, si sente un po’ il re degli opinionisti tv?” ha risposto l’anno scorso: “Beh, il re no, ma in un’ipotetica classifica sarei “da scudetto” o comunque in “zona Champions”».
http://www.liberoquotidiano.it/…/massimo-mauro-calcio-itali…

Credici, Massimo.

Da opinionista ebbe già uno scontro con Rafa Benitez nel 2015. Mauro bollò l’ex allenatore del Napoli come “disonesto” e per tutta risposta Rafà dichiarò che preferiva sentirlo parlare di politica o di golf piuttosto che di calcio.
https://www.youtube.com/watch?v=RbkdwUkrMtY

Il riferimento al golf non era casuale, ma dovuto al fatto che Mauro siede nel Consiglio d’amministrazione del “Royal Park Golf I Roveri”, dove Allegra Agnelli è Presidente e Andrea Agnelli Vice Presidente..
http://www.royalparkgolf.it/il…/consiglio-di-amministrazione

Sarà di sicuro una casualità, accusare Mauro d’imparzialità è davvero troppo.

Mauro fece già infuriare i tifosi dell’Inter quando raccontò di un suo amico ottantenne nerazzurro che preferiva fare la dialisi piuttosto che guardare le partite dell’Inter.
http://www.gazzetta.it/…/massimo-mauro-bufera-meglio-dialis…

Lui che nell’Inter tanto ci avrebbe voluto giocare, ma i nerazzurri lo beffarono.
Infatti nel lontano 1981 Mauro era una promessa del Catanzaro e l’Inter , come riporta il Corriere dell’Informazione del 21/09/1981 a firma Antonio Corbo, “finse di puntare su Mauro alimentando le illusioni del ragazzo e della società, per spaventare il Perugia (dal quale avrebbe acquistato Bagni). E Massimo se la legò al dito, perché ci sperava: “Io all’Inter potevo essere utile…potevo essere il nuovo Jair….io si che potevo fare al caso dell’Inter”.
Ma con Bagni che non convinse, quando l’Inter torno alla carica il Catanzaro rispose: “non pensi a Mauro, ci dispiace ma è elemento da Juventus”! E quanto avevano ragione.
https://www.facebook.com/blogmauriziozaccone/photos/a.863919210421786.1073741828.863853350428372/963647660448940/?type=3&theater

3 stagioni all’Udinese prima di approdare alla Juventus. 102 presenze in 4 anni e tutto il tempo per comprendere lo stile zebrato.
Poi il passaggio al Napoli e quel memorabile Napoli – Juve del 04/10/1992 finito 2-3 in favore dei bianconeri.
Arbitro Ceccarini, alla fine dei 90 minuti al Napoli sembrano mancare 2 rigori, su Ferrara e su Mauro. Perinetti, allora Dg del Napoli reclama.
E Massimo Mauro dichiara” quando giocavo nella Juve rigori come il mio li davano”.

Nel frattempo le opinioni di Mauro saranno cambiate, sembra, ma i rigori per la juve no.
Quelli hanno continuato a darli!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here