Mentana, non provi vergogna…

0
1318

Direttore Mentana,
l’altro giorno, ospite a Tiki Taka, ha commentato il doppio dito medio di Maradona così: “c’è solo Maradona così nel calcio internazionale, di cui ogni tanto ci si vergogna…. non c’è nessuno che diventa uno zimbello in questo modo”.

Ora, che l’atteggiamento spesso sopra le righe di Maradona possa destare imbarazzo è comprensibile.
Parliamo però del più grande campione del calcio di tutti i tempi. 
Un genio e come tanti geni affiancato dalla sregolatezza. Sono “fuori dalle righe” immense personalità dello sport, della musica, del cinema, della pittura e dell’arte in generale.

La vergogna però no; quella è un’altra cosa.
Primo perché Diego non rappresenta la sua nazionale o il club per il quale lei tifa; rappresenta se stesso, assumendosene le conseguenze.

Può non piacere? E certo. Per gli amanti del “politically correct” è l’anticristo.
Per noi napoletani è un po’ diverso, ma non è questo il punto.
Il punto è la vergogna.

Lei come me segue il campionato italiano, ed ognuno tifa per i suoi colori.
Quando vede campionati condizionati e scelte arbitrali viziate, non prova vergogna?
Quando vede allenatori che hanno in palmares indagini e patteggiamenti per brogli, non prova vergogna?
Quando vede trasmissioni sportive pilotate con opinionisti schierati e/o in evidenti conflitti d’interesse, non prova vergogna?
Quando scopre che il Presidente dell’Uefa confessa di aver truccato i sorteggi dei mondiali 98, non prova vergogna?
Quando legge di club che scendono a patti con la criminalità, non prova vergogna?
Quando sente di partite truccate, di calcioscommesse, non prova vergogna?
Quando ha visto Orsato negare il rosso a Pjanic penalizzando proprio la sua squadra, non ha provato vergogna?

Io si.
E simbolicamente prendo in prestito il doppio dito medio di Maradona per rivolgerlo a tutti gli affaristi, delinquenti, venduti e prezzolati personaggi di questo fantastico sport che l’hanno inquinato.
Loro si che hanno fatto male al calcio.
Loro si ci fanno vergognare.

Maradona al calcio invece ha dato solo lustro e magia. L’ha reso poesia. Fantasia. Emozione.
Ha colorato i sogni di chi si è innamorato di questo sport.

Non provi vergogna per lui. Conserviamocela questa vergogna.
Il campionato ricomincerà presto, potrebbe servirci.

—————-———-———-———-———-———-———-—-

San Gennaro non ti crucciare tu lo sai ti voglio bene!
Ma ‘na finta ‘e Maradona squaglia ‘o sang’ rinde ‘e vvene!
(Il Mistero di Bellavista)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here