Sputtanapoli sta arrivando!

0
385
“Sembra Napoli”, “accade solo a Napoli”, “mica siamo napoletani?”.
Ogni giorno, ogni ora, ogni minuto. Ovunque. Da sempre.
In tv, sui giornali, sul web; al bar, tra la gente, nelle teste.
Da loro a noi. Un virus inoculato che ha finito per convincere tutti.
“Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità” diceva qualcuno.

Bisogna guardarli tutti in fila certi episodi; di seguito, d’un fiato.
Non limitarsi a conclusioni semplicistiche del tipo “ma se ce l’hanno tutti con noi, un motivo ci sarà, no?”. Bisogna provare a guarda a fondo, dietro le parole, dietro chi le dice.
Ne ho raccolti una buona parte, molti già denunciati. Li ho mischiati a quelli storici, cronici.
Ho visto il pedigree di chi le esprime, mi sono sforzato di capire quello che chi vomita i soliti luoghi comuni non si sforza mai di fare. Sta tutto dentro “Sputtanapoli”, il mio primo libro.
Perché, ogni tanto, è il caso di sputtanare pure gli altri.

Dal 15 novembre disponibile in libreria e negli store online.

Puoi prenotarlo da subito su Amazon cliccando qui
https://www.amazon.it/dp/8894474933/ref=cm_sw_r_wa_api_i_8GtXDbHCKZ8T7
oppure prenotarlo sul sito della casa editrice ed averlo con dedica personalizzata
https://www.edizionimea.it/mea/product/sputtanapoli-di-maurizio-zaccone/
Buona lettura.
CONDIVIDI
Articolo precedenteLa tripletta di Giacomelli
Articolo successivoCome ai tempi del colera
Maurizio Zaccone
Sono nato a Napoli nel 1974. All'attività di organizzatore eventi e grafico pubblicitario, ho sempre affiancato la mia passione per la scrittura. Giornalista e Blogger. Scrivo per Quotidiano Napoli (free press partenopeo) e Identità Insorgenti (testata on line). Ma, soprattutto, scrivo per la mia città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here